DRAMMA INDUSTRIALE @Teatro di Rifredi: il sogno oltre la collina

Al Teatro di Rifredi, Giovanni Ortoleva firma la regia di DRAMMA INDUSTRIALE (Firenze, 1953) di Riccardo Favaro, dopo il debutto estivo al Festival di San Miniato: uno spettacolo con un cast eccezionale per il racconto epico di un fatto storico capace di illuminare il presente.

Commenti disabilitati su DRAMMA INDUSTRIALE @Teatro di Rifredi: il sogno oltre la collina

FEMININUM MASKULINUM @Saloncino Paolo Poli: la fuga degli artisti dalla tirannia

Femininum Maskulinum, il nuovo spettacolo di Giancarlo Sepe in scena nel Saloncino ‘Paolo Poli’, ci immerge nell'atmosfera della Germania durante l'ascesa di Hitler, mostrandoci le vite degli intellettuali ribelli accordati con il clima di emancipazione culturale, sessuale e politica promessa dalla Repubblica di Weimar. Potente coreografia teatrale con dodici attrici e attori.

Commenti disabilitati su FEMININUM MASKULINUM @Saloncino Paolo Poli: la fuga degli artisti dalla tirannia
Scopri di più sull'articolo FOSFENE /N.#0 – TESTACODA @Salone Arbus: l’impalpabile bagliore della solitudine
Sonia Coppoli in Testacoda, testo e regia di Chiara Guarducci

FOSFENE /N.#0 – TESTACODA @Salone Arbus: l’impalpabile bagliore della solitudine

Venerdì 19 aprile al Salone Arbus sono andate in scena due performance ad opera del Collettivo Fosfene /n.#0, un progetto di Chiara Guarducci, Matteo Bellumori e Sonia Coppoli. Un video performance sul tema dello sguardo offerto e chiesto, a cura di Sonia Coppoli apre la serata nel salone espositivo del spazio gestito da Associazione Arbus e Io mi ciamo Viscardo; a seguire l'onirico monologo teatrale Testa Cosa,interpretato da una magnetica Sonia Coppoli, scritto e diretto da Chiara Guarducci, che ci conduce negli abissi di solitudine di un condominio abitato da creature al margine, fantasmi della mente in cerca di sguardi a cui rivelarsi per sentirsi esistere.

Commenti disabilitati su FOSFENE /N.#0 – TESTACODA @Salone Arbus: l’impalpabile bagliore della solitudine

UN AUTUNNO D’AGOSTO @Murate Art District: una storia dimenticata

UN AUTUNNO D'AGOSTO ha debuttato al MAD (Murate Art District) di Firenze. La storia di un eccidio sconosciuto, tratto dall’omonimo libro di Agnese Pini, regia di Luisa Cattaneo, in scena con Gabriele Giaffreda.

Commenti disabilitati su UN AUTUNNO D’AGOSTO @Murate Art District: una storia dimenticata

LA DODICESIMA NOTTE @Il Moderno: nel disperato regno dell’amore

Al Moderno di Agliana chiude la stagione LA DODICESIMA NOTTE di Shakespeare regia di Giovanni Ortoleva seconda tappa sull'amore dopo Lancillotto e Ginevra: l’ideale dell’amore romantico è destinato a morire sulla scena.

Commenti disabilitati su LA DODICESIMA NOTTE @Il Moderno: nel disperato regno dell’amore

ESSERE O NON ESSERE AMLETO, SOLO QUANDO LAVORO SONO FELICE @Materia Prima Festival: ai confini del teatro e della libertà

Ultimo reportage di Gufetto da Materia Prima Festival 2024: ESSERE O NON ESSERE AMLETO della Compagnia di Sollicciano e SOLO QUANDO LAVORO SONO FELICE di Fettarappa/Marangoni. Due spettacoli dove la forma espressiva forza al limite i confini tra i generi, toccando due temi di urgente attualità: il carcere e il lavoro.

Commenti disabilitati su ESSERE O NON ESSERE AMLETO, SOLO QUANDO LAVORO SONO FELICE @Materia Prima Festival: ai confini del teatro e della libertà

UNA TEMPESTA @Teatro delle Arti: dalla Gorgona Shakespeare sbarca a teatro

UNA TEMPESTA conclude a Gorgona la "Trilogia del mare" del Teatro Popolare d’Arte con la Casa di reclusione e la Regione Toscana. Gianfranco Pedullà, con Francesco Giorgi e Chiara Migliorini, ha riportato in scena un gruppo di detenuti della casa circondariale ospitata sull’isola per un testo, quello dell’ultima opera di Shakespeare, che ha trovato in questo luogo un senso profondamente compiuto.

Commenti disabilitati su UNA TEMPESTA @Teatro delle Arti: dalla Gorgona Shakespeare sbarca a teatro